Nessun commento

L’amicizia un viaggio fatto con il cuore!

Buongiorno miei cari!

Questi giorni per me trascorrano tra progetti di lavoro, testi da scrivere, fotografie da stampare, scelta di tessuti per una nuova collezione di abiti, rivisitazione di ricette di famiglia, nuovo look all’arredamento di casa, a tal proposito, vi segnalo, per chi ama come me lo stile country www.Potterybarn.com ci sono cose davvero bellissime.

Non mancano incomprensioni, delusioni da parte di quelle persone che noi consideriamo amici. L’altro giorno facevo una piccola riflessione, spesso mi capita di leggere su Facebook, post di chi è stanco ed è pronto a cancellare tra i propri contatti solo chi emette critiche o chi è su Facebook  per spiare le proprie bacheche, io invece, mi sono chiesta come mai molti miei amici, quelli veri, quelli con cui ci esco la sera, quelli con cui mi confido, quelli con cui viaggio, quelli con cui c’è stima reciproca, nonostante siano assidui frequentatori di vari social, pubblicano post da mattina a sera, rilasciano commenti, mi piace, in vari post sparsi qua e là, definiscono me una “social dipendente”? E come mai sulla mia pagina non trovo mai un loro mi piace, un loro commento? Spesso sui social si dicono cose che a faccia a faccia non si ha il coraggio di dire, non è certo il mio caso, essendo una persona molto diretta, ma per questa volta, mi concedo il lusso come social dipendente di scriverlo qui nel mio blog che forse, proprio le persone a noi più vicine, quelle che noi pensiamo possano sostenerci sempre e ovunque, siano le prime a provare una insana gelosia e ad avere un cuore, molto, molto piccolo. L’amicizia è un viaggio fatto con il cuore! C’è voglia di un autunno pieno d’amore, di poesia e di felicità come tanti chicchi di melograno. Di maglioni giallo senape e salopette in velluto. C’è voglia di profumo di cannella e mele cotogna al forno. Marmellate da spalmare su pane caldo. Zucche, castagne e olive con sale da friggere in olio bollente. C’è voglia di fare un viaggio in quei paesi freddi, ma che scaldano il cuore, tra vin brulé, focaccine di mele e lucine di Natale.

In questa settimana ho provato alcune ricette, felice di condividerle con voi.

Zuppa di cereali con ceci.

Zuppa di cereali 250 grammi/Ceci 100 grammi/ qualche pomodoro/aglio/peperoncino/succo di un limone.

Cuocere separatamente cerali e ceci, fare un soffritto di olio, aglio, peperoncino, qualche pomodoro e succo di limone.

Fagiolini con cipolla rossa di tropea

500 grammi di fagiolini, 2 cipolle rosse, olio, limone, un cucchiaio di miele, sale, pepe, menta.

Cuocere i fagiolini in abbondante acqua salata. Grigliare la cipolla tagliata a fette. Preparare un pinzimonio di olio, limone, miele, sale, pepe, menta.

Vellutata di zucca con peperoni e cipolle caramellate.

300 grammi di zucca, 3 patate piccole, 50 grammi di taleggio, olio, cipolla, rosmarino, salvia, peperoncino, noce moscata, peperoni, cipolle rosse, zucchero di canna, aceto balsamico.

Cuocere la zucca fatta a dadini e patate in poco olio e cipolla tritata, passare al passaverdura e cuocere a fuoco lento a fine cottura aggiungere taleggio, rosmarino, salvia, noce moscata e peperoncino. Caramellare peperoni rossi e cipolle rosse in poca acqua, aggiungere dello zucchero di canna e aceto balsamico.

Crostini di pane integrale con cozze

500 grammi di cozze, prezzemolo, pepe, olio, crostini di pane.

Pulire accuratamente il guscio delle cozze, riponetele in una teglia e infornate appena vedete il guscio delle cozze aperto, togliete le cozze dal forno. Condite le cozze con olio, limone, pepe, prezzemolo e mangiatele su crostini di pane o su del pane grigliato sul fuoco.

 

Leave a Reply